Acque pulite

#Infrazioni

La normativa di riferimento in materia di trattamento dei reflui è la Direttiva 91/271/CEE recepita dall’Italia con il D. Lgs. 152/2006 (e ss.mm.ii, cosiddetto Codice dell’Ambiente). La Direttiva prevede che tutti gli agglomerati con carico generato maggiore di 2.000 abitanti equivalenti (a.e.) siano forniti di adeguati sistemi di reti fognarie e trattamento delle acque reflue, secondo precise scadenze temporali, ormai già passate, in funzione del numero degli abitanti equivalenti e dell’area di scarico delle acque (area normale o area sensibile).

Per le inadempienze nell’attuazione della Direttiva l’Italia ha già subito due condanne da parte della Corte di Giustizia Europea, la C565-10 (Procedura 2004-2034) e la C85-13 (Procedura 2009-2034) e l’avvio di una nuova procedura di infrazione (Procedura 2014-2059).

Per visualizzare lo stato delle infrazioni comunitarie ex Direttiva 91/271/CEE clicca sui singoli agglomerati rappresentati nel Layer "Infrazioni - Agglomerati" della mappa interattiva.

 

 

SUPERAMENTO DELLE INFRAZIONI: INVESTIMENTI DELIBERA CIPE 60/2012

 

Con Delibera CIPE 60/2012 sono stati finanziati 183 interventi relativi al settore del collettamento e della depurazione delle acque nelle Regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia per un totale stanziato di 1,6 miliardi di euro.

Per visualizzare lo stato degli interventi visualizza la "scheda intervento" cliccando sui singoli interventi nel Layer  "Infrazioni - Investimenti CIPE 60-2012" della mappa interattiva.

 

Fonte: le schede sono state compilate dalle Task force regionali, costituite nell’ambito della Convenzione stipulata il 30 aprile 2013 fra il Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione Economica, ora Agenzia per la Coesione Territoriale, e la società Studiare Sviluppo s.r.l. - Azione di sistema per supporto tecnico e accompagnamento al conseguimento degli obiettivi della delibera CIPE  n. 60 del 30 aprile 2012, sulla base delle informazioni rilasciate dai competenti uffici regionali.

 

 

SUPERAMENTO DELLE INFRAZIONI: INVESTIMENTI DA TARIFFA E ALTRI INVESTIMENTI PUBBLICI

 

Nella presente sezione vengono rappresentati tutti gli investimenti necessari al superamento delle infrazioni comunitarie ex direttiva 91/271/CEE ed il relativo stato di attuazione.

Per visualizzare lo stato degli interventi per il superamento delle infrazioni comunitarie clicca sui singoli agglomerati nel Layer "Infrazioni - Investimenti" della mappa interattiva.

 

Fonti: nel campo "NOTE" sono riportate le informazioni di sintesi relative agli interventi trasmesse dallo Stato Italiano alla Commissione Europea nell’aggiornamento giugno-luglio 2014. Nelle schede intervento sono riportate le informazioni raccolte nell’ambito di una specifica raccolta dati presso i Gestori dei servizi idrici curata da FederUtility (data di aggiornamento riportata nelle singole schede).


REGIONEAGGLOMERATOPROCEDURAINFRAZIONE
AbruzzoCepagatti-PianellaPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
AbruzzoCollecorvinoPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
AbruzzoLoreto AprutinoPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
AbruzzoMiglianicoPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
AbruzzoPennePR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
AbruzzoAtri CapoluogoPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
AbruzzoBucchianicoPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
AbruzzoFara Filiorum PetriPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
AbruzzoCaramanico TermePR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
AbruzzoTolloPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
AbruzzoLanciano-Castel FrentanoC 565-10art. 4, par. 1 e 3, dir. 91/271/CE
AbruzzoLanciano-Castel FrentanoC 565-10artt. 4-7 dir. 91/271/CE nelle forme previste
AbruzzoAtessa-Paglieta-MezzagrognaPR 2014-2059parte del carico di questo agglomerato non è raccolto (violazione dell'articolo 3). Tale violazione ha come conseguenza anche una violazione dell'articolo 4, anche se i risultati dell'impianto di trattamento sembrerebbero conformi.
AbruzzoS. Vito ChietinoPR 2014-2059Parte del carico di questo agglomerato non è raccolto (violazione dell'articolo 3). Inoltre, anche se i risultati del trattamento sembrerebbero conformi, vi è anche violazione dell'art. 4 a causa della violazione dell'art. 3.
AbruzzoFossacesiaPR 2014-2059Parte del carico di questo agglomerato non è raccolto (violazione dell'articolo 3). Inoltre, anche se i risultati del trattamento sembrerebbero conformi, vi è anche violazione dell'art. 4 a causa della violazione dell'art. 3.
AbruzzoAltinoPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
AbruzzoPollutriPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 3, in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) viene raccolto e/o indirizzato a IAS. Inoltre, in base alle informazioni disponibili, qusto agglomerato risulta in violazione dell'articolo 4 in quanto non è dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
AbruzzoCasoliPR 2014-2059Parte del carico di questo agglomerato non è raccolto (violazione dell'articolo 3). Inoltre, anche se i risultati del trattamento sembrerebbero conformi, vi è anche violazione dell'art. 4 a causa della violazione dell'art. 3.
AbruzzoGuardiagrelePR 2014-2059Parte del carico di questo agglomerato non è raccolto (violazione dell'articolo 3). Inoltre, anche se i risultati del trattamento sembrerebbero conformi, vi è anche violazione dell'art. 4 a causa della violazione dell'art. 3.
AbruzzoOrsognaPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
AbruzzoCupelloPR 2014-2059Parte del carico di questo agglomerato non è raccolto (violazione dell'articolo 3). Inoltre, anche se i risultati del trattamento sembrerebbero conformi, vi è anche violazione dell'art. 4 a causa della violazione dell'art. 3.
AbruzzoAtessaPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
AbruzzoOrtona AbruzziniPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 3, in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) viene raccolto e/o indirizzato a IAS. Inoltre, in base alle informazioni disponibili, qusto agglomerato risulta in violazione dell'articolo 4 in quanto non è dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
AbruzzoPescasseroliC 85-13art. 4, par. 1 e 3, dir. 91/271/CE
AbruzzoPescasseroliC 85-13art. 5 dir. 91/271/CE
AbruzzoManoppello Capoluogo - Scalo - Ripa CorbaraPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
AbruzzoTorino di SangroPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
AbruzzoCepagattiPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
AbruzzoLettomanoppello CapoluogoPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risultanon conforme all'articolo 3, in quanto non è stato dimostrato che tuttoil carico prodotto (a.e.) viene raccolto e/o indirizzato a IAS. Inoltre, inbase alle informazioni disponibili, qusto agglomerato risulta inviolazione dell'articolo 4 in quanto non è dimostrato che tutto il caricoprodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
AbruzzoTocco da Casauria CapoluogoPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 3, in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) viene raccolto e/o indirizzato a IAS. Inoltre, in base alle informazioni disponibili, qusto agglomerato risulta in violazione dell'articolo 4 in quanto non è dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
BasilicataAcerenzaPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
BasilicataBellaPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
BasilicataChiaromontePR 2014-2059Le informazioni presentate dalle Autorità Italiane relativamente a questo agglomerato non consentono di verificare quale sia il carico raccolto attraverso sistema fognario. Inoltre, informazioni insufficienti sono state presentate relativamente al carico sottoposto a trattamento. Infine, i risultati del trattamento forniti dalle Autorità Italiane mettono in luce concentrazioni di BOD5 non conformi ai limiti della Direttiva.
BasilicataForenzaPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
BasilicataFrancavilla in SinniPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
BasilicataGenzano di LucaniaPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
BasilicataLauriaPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
BasilicataMarateaPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
BasilicataMarsicoveterePR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario. Non è possibile valutare la conformità con l'articolo 5, dato che non è stata presentata alcuna informazione sull'area in cui scarica tale agglomerato. Le autorità Italiane sono pertanto invitate a fornire tale informazione.
BasilicataMoliternoPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario. Non è possibile valutare la conformità con l'articolo 5, dato che non è stata presentata alcuna informazione sull'area in cui scarica tale agglomerato. Le autorità Italiane sono pertanto invitate a fornire tale informazione.
BasilicataOppido LucanoPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
BasilicataPietragallaPR 2014-2059e informazioni presentate dalle Autorità Italiane relativamente a questo agglomerato sono scarse. Relativamente alla raccolta, risulta che solo una piccola parte del carico generato è raccolta da sistema fognario e nessuna informazione relativamente a IAS è stata fornita. Relativamente al trattamento, risulta che le acque reflue sono sottoposte ad un trattamento secondario, senza tuttavia che i risultati siano forniti. Non è possibile valutare la conformità con l'articolo 5, dato che non è stata presentata alcuna informazione sull'area in cui scarica tale agglomerato. Le autorità Italiane sono pertanto invitate a fornire tale informazione.
BasilicataPotenzaPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
BasilicataRivelloPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
BasilicataRuotiPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
BasilicataSan FelePR 2014-2059Sulla base delle informazioni fornite dalle Autorità Italiane, il carico generato in questo agglomerato è aumentato da 2502 a 3319 a.e. Tuttavia, non vi è corrispondenza con le informazioni inerenti il carico inviato all'impianto di trattamento e quello trattato con IAS. Le autorità Italiane sono pertanto invitate a chiarire tali informazioni.
BasilicataSant'ArcangeloPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
BasilicataVaglio BasilicataPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
BasilicataVietri di PotenzaPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
BasilicataViggianelloPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
BasilicataBernaldaPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
BasilicataFerrandinaPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
BasilicataGrassanoPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
BasilicataIrsinaPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
BasilicataMateraPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario. Da questo discende altresi' una violazione dell'articolo 5.
BasilicataMontescagliosoPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario. Da questo discende altresi' una violazione dell'articolo 5.
BasilicataPisticciPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
BasilicataPolicoroPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
BasilicataPomaricoPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
BasilicataSalandraPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
BasilicataStiglianoPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
BasilicataTricaricoPR 2014-2059Le informazioni presentate dalle Autorità Italiane relativamente a questo agglomerato sono scarse. Relativamente alla raccolta, risulta che solo una piccola parte del carico generato è raccolta da sistema fognario e nessuna informazione relativamente a IAS è stata fornita. Relativamente al trattamento, risulta che le acque reflue sono sottoposte ad un trattamento secondario, senza tuttavia che i risultati siano forniti.
BasilicataTursiPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
BasilicataAtellaPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
BasilicataBaragianoPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario. Non è possibile valutare la conformità con l'articolo 5, dato che non è stata presentata alcuna informazione sull'area in cui scarica tale agglomerato. Le autorità Italiane sono pertanto invitate a fornire tale informazione.
BasilicataBarilePR 2014-2059Le informazioni presentate dalle Autorità Italiane relativamente a questo agglomerato sono scarse. Relativamente alla raccolta, risulta che solo una piccola parte del carico generato è raccolta da sistema fognario e nessuna informazione relativamente a IAS è stata fornita. Relativamente al trattamento, risulta che le acque reflue sono sottoposte ad un trattamento secondario, senza tuttavia che i risultati siano forniti.
BasilicataLatronicoPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
BasilicataMuro LucanoPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
BasilicataPescopaganoPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
BasilicataRionero in VulturePR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario. Da questo discende altresi' una violazione dell'articolo 5.
BasilicataMiglionicoPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
CalabriaAcriC 565-10art. 4, par. 1 e 3, dir. 91/271/CE
CalabriaAcriC 565-10art. 3 dir. 91/271/CE
CalabriaAcriC 565-10artt. 4-7 dir. 91/271/CE nelle forme previste
CalabriaAiello CalabroPR 2014-2059Sulla base delle informazioni presentate dalle Autorità Italiane, risulta che una parte del carico generato non confluisce al sistema fognario né risulta gestita tramite IAS. Questa circostanza rende l'agglomerato in questione non conforme né all'articolo 3 né all'articolo 4, in quanto non tutte le acque reflue confluiscono all'impianto di trattamento, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaAltomontePR 2014-2059Sulla base delle informazioni presentate dalle Autorità Italiane, risulta che una parte del carico generato non confluisce al sistema fognario né risulta gestita tramite IAS. Questa circostanza rende l'agglomerato in questione non conforme né all'articolo 3 né all'articolo 4, in quanto non tutte le acque reflue confluiscono all'impianto di trattamento, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaApriglianoPR 2014-2059Sulla base delle informazioni presentate dalle Autorità Italiane, risulta che solo una parte del carico generato confluisce all'impianto di trattamento. Questa circostanza rende l'agglomerato in questione non conforme all'articolo 4, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaBelvedere MarittimoPR 2014-2059Sulla base delle informazioni presentate dalle Autorità Italiane, risulta che solo una parte del carico generato confluisce all'impianto di trattamento. Questa circostanza rende l'agglomerato in questione non conforme all'articolo 4, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaBianchiPR 2014-2059Sulla base delle informazioni presentate dalle Autorità Italiane, risulta che il carico generato e raccolto non confluisce all'impianto di trattamento.
CalabriaBisignanoPR 2014-2059Sulla base delle informazioni presentate dalle Autorità Italiane, risulta che solo una parte del carico generato confluisce all'impianto di trattamento. Questa circostanza rende l'agglomerato in questione non conforme all'articolo 4, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaBocchiglieroPR 2014-2059Sulla base delle informazioni presentate dalle Autorità Italiane, risulta che una parte del carico generato non confluisce al sistema fognario né risulta gestita tramite IAS. Questa circostanza rende l'agglomerato in questione non conforme né all'articolo 3 né all'articolo 4, in quanto non tutte le acque reflue confluiscono all'impianto di trattamento. Inoltre, la violazione dell'art. 4 risulta dal fatto che una parte del carico generato e raccolto non confluisce all'impianto di trattamento.
CalabriaBonifatiPR 2014-2059Sulla base delle informazioni presentate dalle Autorità Italiane, risulta che solo una parte del carico generato e raccolto confluisce all'impianto di trattamento. Questa circostanza rende l'agglomerato in questione non conforme all'articolo 4, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaCariatiPR 2014-2059Sulla base delle informazioni presentate dalle Autorità Italiane, risulta che solo una parte del carico raccolto confluisce all'impianto di trattamento. Questa circostanza rende l'agglomerato in questione non conforme all'articolo 4, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaCastrovillariC 565-10art. 4, par. 1 e 3, dir. 91/271/CE
CalabriaCastrovillariC 565-10artt. 4-7 dir. 91/271/CE nelle forme previste
CalabriaCastrovillariC 565-10art. 3 dir. 91/271/CE
CalabriaCelicoPR 2014-2059Risulta che una parte del carico generato non confluisce al sistema fognario né risulta gestita tramite IAS. Inoltre, una parte delle acque reflue raccolte non é inviata a trattamento. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme all'articolo 4, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaCerisanoPR 2014-2059Risulta che una parte del carico generato non confluisce al sistema fognario né risulta gestita tramite IAS. Inoltre, una parte delle acque reflue raccolte non é inviata a trattamento. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme all'articolo 4, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaCerzetoPR 2014-2059Risulta che una parte del carico generato non confluisce al sistema fognario né risulta gestita tramite IAS. Inoltre, una parte delle acque reflue raccolte non é inviata a trattamento. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme all'articolo 4, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaCivitaPR 2014-2059Risulta che una parte del carico raccolto non confluisce all'impianto di trattamento. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme all'articolo 4, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaCorigliano CalabroPR 2014-2059I risultati dell'impianto di trattamento non sono conformi alla Direttiva. Inoltre, una parte del carico non confluisce all'impianto di trattamento.
CalabriaCrosiaPR 2014-2059Risulta che una parte del carico raccolto non confluisce all'impianto di trattamento. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme all'articolo 4, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaFagnano CastelloPR 2014-2059Risulta che una parte del carico raccolto non confluisce all'impianto di trattamento. Inoltre, i risultati dell'impianto di trattamento non sono conformi ai limiti fissati dalla Direttiva. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme all'articolo 4.
CalabriaFirmoPR 2014-2059Risulta che una parte del carico raccolto non confluisce all'impianto di trattamento. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme all'articolo 4, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaFiumefreddo BruzioPR 2014-2059Risulta che una parte del carico generato non confluisce al sistema fognario né risulta gestita tramite IAS. Inoltre, risulta che una parte del carico raccolto non confluisce all'impianto di trattamento. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme all'articolo 4, in quanto non tutte le acque reflue confluiscono all'impianto di trattamento, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaFrancavilla MarittimaPR 2014-2059Risulta che una parte del carico raccolto non confluisce all'impianto di trattamento. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme all'articolo 4, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaFrascinetoPR 2014-2059Risulta che una parte del carico raccolto non confluisce all'impianto di trattamento. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme all'articolo 4, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaGrimaldiPR 2014-2059Risulta che una parte del carico raccolto non confluisce all'impianto di trattamento. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme all'articolo 4, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaGuardia PiemontesePR 2014-2059Risulta che una parte del carico raccolto non confluisce all'impianto di trattamento. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme all'articolo 4, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaLagoPR 2014-2059Risulta che una parte del carico generato non confluisce al sistema fognario né risulta gestita tramite IAS. Inoltre, una parte del carico raccolto non è trattato. Infine, vi sono dubbi in merito ai risultati di trattamento (le Autorità riportano risultati di trattamento conformi, anche se non vi è un trattamento secondario).
CalabriaLaino BorgoPR 2014-2059Risulta che una parte del carico generato non confluisce al sistema fognario né risulta gestita tramite IAS. Inoltre, una parte del carico raccolto non è trattato. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme anche all'articolo 4, in quanto non tutte le acque reflue confluiscono all'impianto di trattamento, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaLattaricoPR 2014-2059Risulta che una parte del carico generato non confluisce al sistema fognario né risulta gestita tramite IAS. Inoltre, una parte del carico raccolto non è trattato. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme anche all'articolo 4, in quanto non tutte le acque reflue confluiscono all'impianto di trattamento, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaLungroPR 2014-2059Risulta che una parte del carico generato non confluisce al sistema fognario né risulta gestita tramite IAS. Inoltre, una parte del carico raccolto non è trattato. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme anche all'articolo 4, in quanto non tutte le acque reflue confluiscono all'impianto di trattamento, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaLuzziPR 2014-2059Risulta che una parte del carico generato non confluisce al sistema fognario né risulta gestita tramite IAS. Inoltre, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
CalabriaMalvitoPR 2014-2059Risulta che una parte del carico raccolto non confluisce all'impianto di trattamento. Inoltre, i risultati dell'impianto non sono conformi alla Direttiva.
CalabriaMandatoriccioPR 2014-2059Risulta che una parte del carico raccolto non confluisce all'impianto di trattamento. Inoltre, i risultati dell'impianto non sono conformi alla Direttiva.
CalabriaMongrassanoPR 2014-2059Risulta che una parte del carico generato non confluisce al sistema fognario né risulta gestita tramite IAS. Inoltre, una parte del carico raccolto non è inviata a trattamento. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme anche all'articolo 4, in quanto non tutte le acque reflue confluiscono all'impianto di trattamento, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaMormannoPR 2014-2059Risulta che una parte del carico raccolto non confluisce all'impianto di trattamento. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme all'articolo 4, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaMottafollonePR 2014-2059Risulta che una parte del carico generato non confluisce al sistema fognario né risulta gestita tramite IAS. Inoltre, una parte del carico raccolto non è inviata a trattamento. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme anche all'articolo 4, in quanto non tutte le acque reflue confluiscono all'impianto di trattamento, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaOrioloPR 2014-2059Risulta che una parte del carico raccolto non confluisce all'impianto di trattamento. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme all'articolo 4, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaOrsomarsoPR 2014-2059Risulta che una parte del carico raccolto non confluisce all'impianto di trattamento. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme all'articolo 4, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaPaludiPR 2014-2059Risulta che una parte del carico generato non confluisce al sistema fognario né risulta gestita tramite IAS. Inoltre, una parte del carico raccolto non è inviata a trattamento. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme anche all'articolo 4, in quanto non tutte le acque reflue confluiscono all'impianto di trattamento, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaPaolaPR 2014-2059Risulta che una parte del carico generato non confluisce al sistema fognario né risulta gestita tramite IAS. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme anche all'articolo 4, in quanto non tutte le acque reflue confluiscono all'impianto di trattamento, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaParentiPR 2014-2059Risulta che una parte del carico raccolto non confluisce all'impianto di trattamento. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme all'articolo 4, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaPaterno CalabroPR 2014-2059Risulta che una parte del carico raccolto non confluisce all'impianto di trattamento. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme all'articolo 4, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaPedacePR 2014-2059Risulta che una parte del carico raccolto non confluisce all'impianto di trattamento. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme all'articolo 4, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaPiane CratiPR 2014-2059Risulta che una parte del carico raccolto non confluisce all'impianto di trattamento. Inoltre, i risultati dell'impianto appaiano non conformi alla Direttiva. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme all'articolo 4.
CalabriaPlataciPR 2014-2059Una parte del carico generato non confluisce al sistema fognario né risulta gestita tramite IAS. Inoltre, una parte del carico raccolto non è inviata a trattamento. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme anche all'articolo 4, in quanto non tutte le acque reflue confluiscono all'impianto di trattamento, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaCosenzaPR 2014-2059Risulta che una parte del carico generato non confluisce al sistema fognario né risulta gestita tramite IAS. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme anche all'articolo 4. Inoltre, le Autorità indicano che due impianti di trattamento non presentano risultati conformi alla Direttiva.
CalabriaRendeC 565-10art. 3 dir. 91/271/CE
CalabriaRoggiano GravinaPR 2014-2059Una parte del carico generato non confluisce al sistema fognario né risulta gestita tramite IAS. Inoltre, una parte del carico raccolto non è inviata a trattamento. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme anche all'articolo 4, in quanto non tutte le acque reflue confluiscono all'impianto di trattamento, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaRossanoC 565-10artt. 4-7 dir. 91/271/CE nelle forme previste
CalabriaRossanoC 565-10art. 4, par. 1 e 3, dir. 91/271/CE
CalabriaRossanoC 565-10art. 3 dir. 91/271/CE
CalabriaSan Benedetto UllanoPR 2014-2059Una parte del carico generato non confluisce al sistema fognario né risulta gestita tramite IAS. Inoltre, una parte del carico raccolto non è inviata a trattamento. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme anche all'articolo 4, in quanto non tutte le acque reflue confluiscono all'impianto di trattamento, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaSan Demetrio CoronePR 2014-2059Una parte del carico generato non confluisce al sistema fognario né risulta gestita tramite IAS. Inoltre, una parte del carico raccolto non è inviata a trattamento. Infine, uno degli impianti di trattamento presenta risultati non conformi.
CalabriaSan Giorgio AlbanesePR 2014-2059Una parte del carico generato non confluisce al sistema fognario né risulta gestita tramite IAS. Inoltre, una parte del carico raccolto non è inviata a trattamento. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme anche all'articolo 4, in quanto non tutte le acque reflue confluiscono all'impianto di trattamento, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaSan Giovanni in FiorePR 2014-2059Nessuno dei due impianti di trattamento presenta risultati conformi ai limiti imposti dalla Direttiva.
CalabriaSan Lorenzo del ValloPR 2014-2059Una parte del carico raccolto non è inviata a trattamento. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme anche all'articolo 4, in quanto non tutte le acque reflue confluiscono all'impianto di trattamento, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaSan Marco ArgentanoPR 2014-2059Una parte del carico generato non confluisce al sistema fognario né risulta gestita tramite IAS. Inoltre, una parte del carico raccolto non è inviata a trattamento. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme anche all'articolo 4, in quanto non tutte le acque reflue confluiscono all'impianto di trattamento, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaSan Martino di FinitaPR 2014-2059Una parte del carico generato non confluisce al sistema fognario né risulta gestita tramite IAS. Inoltre, una parte del carico raccolto non è inviata a trattamento. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme anche all'articolo 4, in quanto non tutte le acque reflue confluiscono all'impianto di trattamento, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaSan SostiPR 2014-2059Una parte del carico generato non confluisce al sistema fognario né risulta gestita tramite IAS. Inoltre, una parte del carico raccolto non è inviata a trattamento. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme anche all'articolo 4, in quanto non tutte le acque reflue confluiscono all'impianto di trattamento, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaSan Vincenzo la CostaPR 2014-2059L'impianto di trattamento presenta risultati non conformi ai limiti impost dalla Direttiva.
CalabriaSanta Maria del CedroC 565-10art. 3 dir. 91/271/CE
CalabriaSanta Agata d'EsaroPR 2014-2059Una parte del carico generato non confluisce al sistema fognario né risulta gestita tramite IAS. Inoltre, una parte del carico raccolto non è inviata a trattamento. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme anche all'articolo 4, in quanto non tutte le acque reflue confluiscono all'impianto di trattamento, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaSanta Caterina AlbanesePR 2014-2059Una parte del carico generato non confluisce al sistema fognario né risulta gestita tramite IAS. Inoltre, una parte del carico raccolto non è inviata a trattamento. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme anche all'articolo 4, in quanto non tutte le acque reflue confluiscono all'impianto di trattamento, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaSanta Sofia d'EpiroPR 2014-2059Una parte del carico generato non confluisce al sistema fognario né risulta gestita tramite IAS. Inoltre, una parte del carico raccolto non è inviata a trattamento. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme anche all'articolo 4, in quanto non tutte le acque reflue confluiscono all'impianto di trattamento, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaScaleaC 565-10art. 3 dir. 91/271/CE
CalabriaSciglianoPR 2014-2059Una parte del carico generato non confluisce al sistema fognario né risulta gestita tramite IAS. Inoltre, una parte del carico raccolto non è inviata a trattamento. Infine, i risultati dell'impianto non sono conformi alla Direttiva.
CalabriaSpezzano AlbanesePR 2014-2059Una parte del carico raccolto non è inviata a trattamento. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme anche all'articolo 4, in quanto non tutte le acque reflue confluiscono all'impianto di trattamento, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaTarsiaPR 2014-2059Una parte del carico generato non confluisce al sistema fognario né risulta gestita tramite IAS. Inoltre, una parte del carico raccolto non è inviata a trattamento. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme anche all'articolo 4, in quanto non tutte le acque reflue confluiscono all'impianto di trattamento, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaTorano CastelloPR 2014-2059Una parte del carico raccolto non è inviata a trattamento. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme anche all'articolo 4, in quanto non tutte le acque reflue confluiscono all'impianto di trattamento, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaVerbicaroPR 2014-2059Una parte del carico raccolto non è inviata a trattamento. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme anche all'articolo 4, in quanto non tutte le acque reflue confluiscono all'impianto di trattamento, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaMaidaPR 2014-2059Risulta che una parte del carico raccolto non confluisce all'impianto di trattamento. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme all'articolo 4, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaTirioloPR 2014-2059Una parte del carico raccolto non è inviata a trattamento. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme anche all'articolo 4, in quanto non tutte le acque reflue confluiscono all'impianto di trattamento, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaBorgiaPR 2014-2059Sulla base delle informazioni presentate dalle Autorità Italiane, risulta che una parte del carico raccolto non confluisce all'impianto di trattamento.
CalabriaGuardavallePR 2014-2059Risulta che una parte del carico raccolto non confluisce all'impianto di trattamento. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme all'articolo 4, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva.
CalabriaSersalePR 2014-2059Il carico raccolto non è trattato (impianto non ancora costruito).
CalabriaMarcellinaraPR 2014-2059Risulta che una parte del carico raccolto non confluisce all'impianto di trattamento. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme all'articolo 4, nonostante i risultati dell'impianto appaiano conformi alla Direttiva
CalabriaChiaravalle CentralePR 2014-2059Risulta che una parte del carico generato non confluisce al sistema fognario né risulta gestita tramite IAS. Ciò rende l'agglomerato in questione non conforme all'articolo 4, in quanto non tutte le acque reflue confluiscono all'impianto di trattamento.
Record da 1 a 150 di 1166
Pagina 1 di 8